DISABILITÀ. LAVORO, MOSTRA PER SPERIMENTARE DIFFICOLTÀ

Standard

E’ ”Mind the step”, cinque stanze per capire le difficolta’ pratiche di chi e’ in carrozzina o ha un disagio psichico. A Cernusco sul naviglio e poi a Cinisello Balsamo (Milano) la cooperativa CS&L promuove due edizioni dell’evento

Entrare nei panni di una persona con disabilita’ al lavoro e sperimentare tutte le difficolta’ che si possono incontrare. Questa e’ la proposta della mostra “Mind the step” che sara’ possibile visitare da sabato 21 settembre fino a mercoledi’ 25, presso la Filanda di Cernusco sul naviglio a Milano (via Pietro da Cernusco, 2), e che dal 27 al 29 settembre si spostera’ nel comune di Cinisello Balsamo presso il centro sociale Pertini (piazza Confalonieri, 3). Il percorso interattivo si articola in cinque tappe che corrispondono ad altrettante stanze. Nella prima il visitatore dovra’ impersonare un malato di HIV e affrontare, con un curriculum non adeguato, un colloquio di lavoro: davanti a lui un questionario di 20 domande a risposta aperta, tra le cui insidie dovra’ destreggiarsi. Nella seconda stanza si muovera’ in carrozzina, facendo attenzione a sedie e scrivanie, per recuperare una pratica che si trova in alto, su uno scaffale. La disabilita’ visiva, invece, viene sperimentata nella terza stanza, dove, con una benda sugli occhi, verra’ chiesto ai visitatori di scrivere al computer sotto dettatura. Per capire poi cosa si prova in ufficio quando si ha un disagio mentale bisognera’ attraversare una scacchiera, ma le informazioni verranno date molto velocemente attraverso delle cuffie. In un secondo momento saranno ripetute piu’ lentamente, con dei riferimenti spaziali, e sara’ possibile raggiungere il punto di arrivo. Infine il visitatore si trovera’ davanti a una scrivania con chiavi, pratiche numerate e documenti, in un video verranno date le informazioni su come agire: bisognera’ controllare che i numeri sui fogli siano esatti ma contemporaneamente ci saranno delle voci di disturbo. Ecco come ci si potrebbe sentire a lavorare con delle allucinazioni uditive. “Ci occupiamo di trovare un impiego a persone disabili e spesso abbiamo di fronte le resistenze dei datori di lavoro o dei colleghi – spiega Roberto Codazzi, referente di CS&L, il Consorzio cascina Sofia & Lavorint, tra i promotori dell’iniziativa-, questa mostra serve per far capire le difficolta’ che le persone con disabilita’ incontrano, oltre a far conoscere gli strumenti e gli incentivi che le aziende possono adottare per aiutarli”. Tra le soluzioni proposte: una barra braille per leggere il monitor, mobili adatti per chi e’ in carrozzina e corsi di formazione per trattare con chi ha una disabilita’ psichica. L’ingresso a “Mind the step” e’ gratuito; orario: dalle 9 alle 18.30, la mattina e’ consigliabile prenotare.

Per maggiori informazioni: tel. 345.472111, http://www.situabile.org (Marcella Vezzoli)

(www.redattoresociale.it)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...