Disabilità e lavoro, ecco come si regolano gli altri paesi europei

Standard

A Torino un incontro di respirointernazionale è la punta di diamante della manifestazione IoLavoro-H, dal 10 al 12 ottobre

In una economia ancora caratterizzata da grande difficoltà nell’inserimento lavorativo, le persone con disabilità continuano ad essere percentualmente ancora più svantaggiate della media. Un problema molto serio che richiede un ripensamento delle politiche nazionali per far sì che nonostante tutto esse possano diventare risorsa piuttosto che peso.
L’Italia, peraltro, sembra essere ancora un po’ indietro rispetto alle altre nazioni europee, dunque diventa importante confrontarsi e scoprire come lavorano le altre organizzazioni nazionali, per trarre spunto dalle buone pratiche ed elaborare piani di miglioramento anche da noi.
Per questo è interessante l’incontro in programma a Torino all’interno della manifestazione IoLavoro: a discuterne, ci saranno Giampiero Griffo del European Disability Forum , Denis Taccini, direttore dellaDélégation départementale Association des Paralysés de France , i rappresentanti di aziende note come Eataly, L’Orèal Italia e Caffarel, oltre a diversi politici locali. Nell’ambito del convegno è previsto inoltre un videomessaggio di Daniela Bas dell’Organizzazione per le Nazioni Unite.
L’appuntamento è venerdì 11 ottobre, dalle 9.30 alle 13 , all’interno della Sala conferenze allo Juventus Stadium, in Strada comunale di Altessano 131.
Per raggiungere la manifestazione IoLavoro, all’interno della quale, come ogni anno sarà presente la sezione dedicata alla disabilità, dal titolo IoLavoro-H, sarà messo a punto un servizio di navetta che permetterà alle persone con disabilità di arrivare più facilmente alla fiera. Per usufruirne, è necessario prenotare chiamando il Centro Servizi V.S.S.P. al numero verde 800 590 000 oppure scrivendo una mail a iolavoroh@iolavoro.org.
La quindicesima edizione del job fair IoLavoro si terrà dal 10 al 12 ottobre. Nell’edizione passata, più di trecento persone hanno avuto l’opportunità di un colloquio con aziende, tra cui Eataly, Juventus Marketing, Humana, Novacoop e Randstand.
Tutte le informazioni sono disponibili sui siti:
http://www.iolavoro.org
http://www.aipsonlus.it 

(lastampa.it)

di Giovanni Cupidi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...