Il premio per “città accessibile 2014” va a Göteborg

Standard

La città ha vinto l’edizione 2014 del premio per le città a misura di disabili promosso dalla Commissione europea. Per i prossimi 12 mesi la cittadina svedese sarà impegnata a diffondere le buone pratiche che le hanno permesso di conseguire il prestigioso riconoscimento

Il premio viene assegnato alla città che abbia migliorato in maniera tangibile e sostenibile l’accessibilità dei trasporti e delle relative infrastrutture, dell’informazione e della comunicazione, delle strutture e dei servizi pubblici.
Il premio è stato assegnato a Göteborg in riconoscimento dell’eccezionale impegno della città nel migliorare l’accessibilità per i disabili e gli anziani: «Il motto di Göteborg è: Una città per tutti! Non si tratta però solo di uno slogan e il fatto di aver vinto quest’anno il premio per le città a misura di disabili ne è la dimostrazione. Göteborg si è aggiudicata il premio 2014 per l’impegno prodigato al fine di favorire l’integrazione delle persone con ogni tipo di disabilità. Sono ancora troppi gli ostacoli che i disabili si trovano a dover affrontare nella vita quotidiana, ma le città come Göteborg stanno creando le condizioni per rendere la vita più accessibile per tutti», ha dichiarato Viviane Reding, vicepresidente e Commissaria europea per la giustizia.L’impegno di Göteborg nel migliorare l’accessibilità ai mezzi di trasporto, agli alloggi e ai posti di lavoro è un esempio di best practice che altre città europee potrebbero seguire in futuro. Quando si rendono disponibili degli alloggi accessibili, viene data la precedenza ai disabili. Sul fronte dell’occupazione, circa 300 posti di lavoro all’anno sono stati dotati di assistenza personalizzata. Inoltre, la città si dedica instancabilmente anche al miglioramento delle infrastrutture pubbliche intervenendo con azioni concrete per rendere i parchi di divertimento, le aree di gioco e i locali dell’Università più accessibili.
Sul podio dell’award 2014 anche Grenoble (Francia) al secondo posto e Poznan (Polonia) terzo posto; menzioni speciali a Belfast, Regno Unito, a Dresda, Germania, a Burgos, Spagna, a Malaga, Spagna. 

di Giovanni Cupidi